domenica 30 ottobre 2016

Recensione Dreamology, Lucy Keating

Buongiorno lettori e buona domenica. Ho da poco letto su facebook la notizia del terremoto. Come state?
Quest'oggi vi parlo della mia ultima lettura, ovvero "Dreamology" edito Newton Compton uscito il 20 Ottobre. Spero di tirarvi un po' su con questa nuova e frizzante lettura.
Di seguito troverete sinossi, copertina e recensione. Buona lettura!



Autrice: Lucy Keating
Titolo: Dreamology
Uscita: 20 ottobre
Prezzo ebook: 2,99
Prezzo cartaceo: 9,90
Numero pagine: 288

 Sinossi:
Un caso editoriale in tutto il mondo
Un esordio da sogno

Un successo del passaparola


Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto… Peccato che non sia reale. Perché Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua nuova classe, il primo giorno di scuola, e… non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonché una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?

E se il ragazzo dei tuoi sogni esistesse davvero?

Un bestseller internazionale
Tradotto in 13 Paesi


Recensione 
Alice agli occhi di tutti può sembrare una normale sedicenne, coraggiosa, amante del rischio e grande sognatrice. Ogni notte sogna un ragazzo, Max, da lei definito "Il ragazzo dei suoi sogni". Max è perfetto e per lei ci è sempre stato. Fin da piccoli hanno instaurato un forte legame tramutatosi col passar del tempo in amore. Max è una sorta di "ragazzo immaginario". È consapevole del fatto che sia tutto frutto della sua fantasia ma, nonostante ciò, si sente molto legata al ragazzo. 

"Non importa ciò che provo  per Max, perché c'è comunque un problema: la serata al Met era un sogno. Ogni serata con Max, da quel che posso ricordare, è stata un sogno. Perché Max è il ragazzo dei miei sogni... e solo dei miei sogni. Perché Max non esiste davvero."

Quante volte vi è capitato di svegliarvi nel cuore della notte dopo aver fatto un sogno bellissimo ed irraggiungibile?
"E se il ragazzo dei tuoi sogni esistesse davvero?" Questa è la domanda presente sul retro della copertina.
Un giorno Alice si ritrova faccia a faccia col suo Max. Questa volta è tutto reale, non è frutto della sua fantasia. Il Max che ogni notte le tiene compagnia, colui che la consola è REALE.
 La stessa Alice stenta a crederci. Come è possibile una cosa del genere? Miei cari, i colpi di scena non terminano qui... probabilmente la parola che ho ripetuto di più durante la lettura è stata "Che cosa?!" Purtroppo però non tutto è come lo si spera...Max si ricorderà di lei?

"In piedi accanto alla porta, con lo sguardo rivolto esattamente verso di me, c'è Max.
Il mio Max.
Il mio Max dei mie sogni.
Il mio Max che non esiste" 
Successivamente si verrà a sapere che i due da piccoli hanno visitato separatamente  un centro per la cura del sogno. Nessuno però riesce a spiegare questa particolare capacità di sognarsi reciprocamente.
Nuovi misteri irrisolti saliranno a galla e la vita dei due ragazzi cambierà radicalmente.
Riuscirà la fantasia ad abbandonarli per sempre?

Leggere Dreamology è stato come sognare ad occhi aperti. Sono una grande sognatrice ed amo sognare...
Qualche sognatrice presente in pagina? Fatemi sentire meno sola, ahahahaha.
 Ho trovato la trama molto interessante e particolarmente convolgente.  Da sempre il mondo dei sogni è quello più misterioso. Mi sono informata su internet ed ho letto che di notte sognamo circa 4-7 sogni ma al mattino riusciamo a ricordarcene solo di qualcuno. Lo sapevate?
L'aggettivo che descrive a pieno Dreamology è "Originale". Lucy ha saputo argomentare e rappresentare stilisticamente una storia innovativa e surreale. Mi sono piaciute tantissimo le pagine dettagliate dedicate ai sogni dei protagonisti. Sognare non costa nulla, no? Penso che la fantasia sia una delle poche cosa che nessuno ci può togliere. Se la pensate esattamente come me allora la lettura di Dreamology fa per voi!
Molto tenera  invece è la storia d'amore tra Max ed Alice.  I due sono consapevoli della loro diversità (lei come vi ho già anticipato è una grande sognatrice e sa cosa vuole. Lui invece è molto  più indeciso) eppure nei sogni quest'ultima non ha dato alcun peso. Può nella realtà stravolgere i loro pensieri?
Tutto sommato il romanzo mi è piaciuto (Avete visto la copertina? Cioè, è stupenda! Me ne sono innamorata) nonostante abbia trovato alcune parti troppo "affrettate". Verso la fine l'autrice si è soffermata poco su alcuni particolari rendendo la narrazione troppo superflua e veloce.
Lettura stra consigliata a chi vuole prendersi un attimo di pausa per poi iniziare a viaggiare con la fantasia.
Concludo qui la recensione. Fatemi sapere cosa ne pensate!
A presto,

6 commenti:

  1. Ciao! E' la prima recensione un po' più entusiasta che leggo su questo libro..Le altre quasi tutte negative, ma nonostante questo il libro mi ispira parecchio e voglio assolutamente leggerlo..hai ragione, la copertina è molto bella *_*

    RispondiElimina
  2. A me è piaciuto moltissimo Angela davvero, qualche peccatuccio ce l'ha ma assolutamente perdonabile perché l'idea è davvero sognante, un gran bel young ❤️

    RispondiElimina
  3. Ciao tesoro, come sei la penso esattamente come te su questo libro! Contentissima che sia piaciuto anche a te 😘

    RispondiElimina