venerdì 23 settembre 2016

Recensione Drow, Simon Rowd

Buon pomeriggio cuori librosi! Il week end è alle porte. Siamo quasi giunti al termine di Settembre e tra poco saremo costretti a riaccendere i camini. Non vedo l'ora di accomodarmi sulla poltrona vicino al camino con una tazza di caffè fumante e un buon libro! (Questa è una delle cose che AMO di più delle stagioni fredde.) Bando alle ciance, torniamo al nostro post di oggi...
  Molti di voi stavano aspettando con ansia questa recensione. È un romanzo che ho letto un paio di mesi fa. Ho condiviso sul blog la sinossi ed è piaciuto molto.
Ebbene si, oggi vi parlo dell'urban fantasy made in Italy Drow!
Questo è il primo romanzo Urban Fantasy/Italiano che leggo. Ne avevo già sentito parlare l'anno scorso verso Dicembre e, in estate, ho deciso di leggerlo. Drow, come vi avevo già anticipato, è  stata una vera e propria scoperta. Il romanzo è uscito esattamente un anno fa (Vi giuro, non lo sapevo ahahaha. L'ho scoperto scrivendo la recensione) per la Mondadori. Drow non è la solita lettura fantasy... Abbandonate i vampiri, i lupi mannari, gli angeli, i demoni e anche gli alieni.
Angela ma cosa stai dicendo? Sei seria?
  Sì, lo sono. 
Durante la lettura verrete catapultati in un mondo nuovo con creature stupefacenti e diverse. Siete sicuri che la terra sia popolata da soli esseri umani? 



  Titolo: DROW
Autore: Simon Rowd
Casa editrice: Mondadori Electa Young

Prezzo ebook: 6,99

Prezzo copertina rigida: 12,67

Genere: Urban Fantasy

Uscita: 22/09/15

Numero pagine: 406



 Sinossi:
 Per Eric Arden il buio non esiste. Non è mai esistito. I suoi occhi vedono nell'oscurità come in pieno giorno. Un potere oscuro e inquietante, di cui non conosce l'origine. Eppure è qualcos'altro a spaventarlo: un istinto aggressivo che non riesce a dominare, legato in qualche modo all'incubo che tormenta le sue notti. Una visione oscura da un passato ignoto, parte di un segreto che da sempre porta dentro di sé. Quando, al campus dell'università, i suoi occhi incrociano lo sguardo dolce e sensuale di Sophie, si scatena un'attrazione travolgente che nemmeno una guerra invisibile tra razze secolari riuscirà ad arrestare. Davanti a Eric si schiuderanno le porte di un mondo sconosciuto. Un mondo cui scopre, suo malgrado, di appartenere e che lo trascinerà di fronte alla scelta più difficile che abbia mai dovuto affrontare: assecondare la sua vera natura o combatterla per la ragazza che ama.



Recensione:
Ho terminato Drow due mesi fa e ricordo ancora nitidamente ciò che mi ha suscitato. Questo mi succede quando leggo un bel romanzo. Drow è il primo libro della trilogia urban fantasy/thriller  dello scrittore Simon Rowd. Il secondo volume è uscito l'otto Aprile 2016 mentre per il terzo ancora non si sa nulla!
Agli occhi degli altri, Eric, bello e taciturno, sembra un normale ragazzo universitario con una rara bellezza caratterizzata da due occhi azzurri come il mare. (Aperta parentesi: Stanotte ho riflettuto parecchio su cosa scrivere e come organizzare la recensione. Girovagando sul web ho trovato questa BELLISSIMA foto del mio adorato Nicholas Hoult ( ♥.♥)
E niente, questa foto mi ha scioccata, ahahaha. Nicholas è stupendo già di per sè e quello sguardo perso nel vuoto, la felpa scura, il viso pallido, mi hanno troppo ricordato Eric!)
Nonostante ciò ha sempre saputo che in lui c'era qualcosa di diverso, qualcosa che lo differenziasse dal mondo intero. Infatti il nostro protagonista riesce a muoversi più velocemente di ogni altro essere umano e, cosa più sconvolgente, riesce a vedere attraverso l'oscurità. Come vi ha anticipato la sinossi, il buio per lui non esiste.  Questo ha profondamente segnato la sua infanzia. Eric ha sempre cercato di convivere con questa sua diversità dandole poca importanza.  Crescendo però è diventato sempre più difficile nascondelo.
 La sua vita cambia quando incontra la dolce Sophie, l'unica che lo farà sentire vivo per davvero. Tra i due sboccerà subito una forte intesa che tramuterà in qualcosa di più profondo. 
Purtroppo però Eric deve ancora combattere con l'altro se stesso di cui purtroppo non conosce nulla. Segreti oscuri ed enigmi  saliranno a galla ed Eric dovrà affrontare una realtà inaspettata...i Drow.


 Perchè ho deciso di buttarmi in questa lettura? Dopo svariate ricerche, recensioni positive e trama molto soddisfacente ho scoperto un piccolo particolare riguardante il titolo. Esso infatti è l'anagramma del cognome dell'autore.
DROW
ROWD 
(Si, anch'io sono rimasta molto sorpresa. Il suo anagramma? Chi lo avrebbe mai detto!)
Ho intuito una grande fantasia da parte dello scrittore e ho gettato la bandiera bianca arrendendomi ai drow e a tutte le loro sfaccettature.

Non vi ho ancora parlato del segreto che gira attorno ai drow perchè preferirei che lo scopriste da soli! Nel caso contriario invece, ecco una piccola anticipazione sulla questione "Drow" per i lettori più curiosi...!
-
-
-
-
I Drow sono una razza molto rara di ELFI. Si, avete letto bene! Non immaginatevi  elfi con le orecchie appuntite ed un corpo piccolo e rugoso. Qui parliamo di vere e proprie creature con poteri soprannarturali che hanno un'apparenza tutt'altro che strana:  Sembrano comuni esseri umani. Questo fa pensare alla investigatrice/fantasiosa  che è in me: e se davvero esistesse un mondo così? Dove magari esiste la convivenza tra più specie diverse? Penso che i romanzi fantasy servano proprio a questo: leggendo un buon libro di questo genere siamo in grado di teletrasportarci in una nuova dimensione dove nessuna legge fisica è valida...
Un'altra scelta che ho particolarmente apprezzato è stato l'utilizzo della terza persona. Nonostante il protagonista fosse Eric l'autore ci ha dato punti di vista da parte di diversi personaggi. 



 Lo stile dell'autore è ricco e descrittivo ma allo stesso scorrevole.  Ho trovato molto appropriata la scelta di un "ragazzo" come protagonista. Personalmente ho letto pochi romanzi/saghe nei quali il ragazzo è la mente principale, quindi mi ha incuriosista sin da subito. Nonostante sia una ragazza sono riuscita a immedesimarmi a pieno in Eric; qui si riconosce la bravura dell'autore. Mi è piaciuto molto il modo in cui l'autore ha articolato questo personaggio. 
Non è risultato per niente noioso agli occhi del lettore! Drow è una lettura principalmente adatta agli adolescenti (Dai 14 anni in su), indipendentemente dal sesso o dall'età ma ho il sospetto, anzi ne sono sicura, che anche un adulto riesca ad apprezzare il contenuto dell'opera, dato l'italiano corretto ed accurato. Nessuna parola o descrizione è stata messa a caso. A volte mi capita di leggere romanzi talmente descrittivi che diventa una noia leggerli. Questo invece mi ha coinvolta sin da subito. Questa estate avevo proprio bisogno di un romanzo che mi coinvolgesse così tanto. 



Parliamo adesso di Eric e Sophie.
Come alcuni di voi avranno intuito seguendomi sui social, sono una grande romanticona. La loro tormentata ma pur sempre gradevole storia mi ha sorpresa anche se forse mi aspettavo qualcosa in più! Questa è l'unica pecca che ho trovato nel romanzo. Non ci ho dato nemmeno troppo peso perchè è il primo volume della trilogia. Ho grandi aspettative per gli altri due!

 "Da quando ero piccolo ci sono cosa a cui non so dare spiegazione. Cose che riesco a fare, cose che riesco a sentire, percepire, mentre tutto il mondo attorno a me ne sembra inconsapevole. Non conosco il perché di tutto questo, so solo che è così. Che sono così. E tu sei la prima persona a cui lo dico."

 Vale la pena lottare per la persona amata? Voi rinuncereste facilmente all'amore o continuereste a combattere per non perdere la fiducia dell'altro?

"Sarebbero stati destinati ad amarsi come il sole e la luna: di nascosto, senza mai toccarsi, nei loro pensieri. Morendo ogni giorno, lentamente"


Un'altra figura a mio parere necessaria per la buona riuscita della storia è stata il personaggio di Jimmy. Egli è il migliore, nonchè fedele, amico di Sophie. Jimmy è iper protettivo ed ho subito percepito una certa tensione tra lui ed Eric. Devo dirvi la verità? Ho immaginato un vero e proprio triangolo amoroso. Tutto questo risulterebbe scontato, no? Quindi molto ripetitivo...E invece  l'autore gioca un'altra delle sue carte gettando, innaspettatente, un alone di mistero anche su quest'ultimo personaggio.
Ohh, mi stavo dimenticando del finale. ESIGO IL SECONDO VOLUME! Appena terminata la lettura, dopo svariati colpi di scena,  ho impiegato un'intera notte per riprendermi...
Ve lo consiglio? Sì, sì e sì! Siete amanti del genere urban fantasy, fantasy o thriller? Cercate quell'atmosfera misteriosa che vi terrà col fiato sospeso incollati alle pagine? Allora questa è la lettura che fa per voi!
Spero che la recensione vi sia piaciuta. Come al solito fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti. Vi auguro una buona giornata! 
Angela ♥



8 commenti:

  1. Aaaangela! Ciao!
    Recensione fantastica! Ho conosciuto Drow solo grazie a te sinceramente, non lo conoscevo. Ho visto che hai preannunciato questa recensione sugli altri social, e ad essere sincera mi sembra uno di quei soliti libri scontati, con i lupi mannari, o vampiri. Mi ricordano troppo Twilight. Mi è piaciuta da morire la saga di Twilight. Ma basta. Tutto quello che presenta vampiri o lupi mannari mi sembra ripetitivo, scontato, banale e mi sembra copiato dalla saga. Invece, leggendo la tua recensione, mi sono incuriosita parecchio. Amo gli elfi, mi incuriosiscono sempre tanto, non so perchè.. mi sembrano i più reali. Inoltre, sono contenta che per una volta ci sia un ragazzo come protagonista, sono veramente pochi i libri così!
    Lo inserisco nella Wishlist!
    A presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Marti! Sono molto contenta <3 Non te ne pentirai ^^

      Elimina
  2. Bella recensione Angela :)

    I Drow, come creature, mi hanno intrigata sin da subito ed è proprio per questo che ho inserito in wish list questo libro sin da subito.
    Non vedo l'ora di leggerlo :P

    Baci
    Eleonora C
    LA BIBLIOTECA DELLA ELE

    RispondiElimina
  3. Nicholas Hoult, Nicholas Hoult, Nicholas Hoult...😍 Ecco, ora ho gli occhi a cuore! Sai quanto ami questo attore e sono felicissima che il protagonista di Drow rispecchi le sue caratteristiche fisiche! La tua recensione mi ha davvero convinta, leggerò sicuramente questo libro! ❤

    RispondiElimina
  4. Uhuh, questo libro mi incuriosisce e la tua recensione ancora di più *-*
    Anche se ho 30000 libri in TBR mi sa che ne aggiungerò ancora uno ;)

    RispondiElimina